| Wolters Kluwer Italia - Tax & Accounting web site

Riparti! Anche dalla comunicazione online con il tuo Cliente

Tempo di lettura: 3 min
Riparti! Anche dalla comunicazione online con il tuo Cliente

Negli ultimi giorni l’emergenza Covid-19 sembra si stia attenuando, o almeno tutti lo speriamo. Dopo due mesi che hanno letteralmente stravolto il nostro stile di vita, per la prima volta, pare ci siano alcuni piccoli segnali di ripresa, o meglio, di possibilità di ripartenza.

Certo è che resta molto importante non abbassare la guardia e non solo per quanto riguarda il virus… ma anche per quanto riguarda il rapporto con i vostri clienti, che va mantenuto sempre vivo, anche se online!

Cura la tua presenza online

Senza diventare stucchevoli o invadenti, attraverso sito, newsletter e social potete offrire molto al vostro target. Non lasciate che nessuno dei vostri canali venga “abbandonato”. Non dà mai una bella sensazione… soprattutto di questi tempi! Create un calendario editoriale e rispettatelo: potete stare vicino ai vostri clienti in tanti modi, anche creando contenuti che possano essere sia interessanti che di svago. Cercate di mantenere sempre una coerenza, temporale e di stile. In questo modo verrà a crearsi un vero e proprio dialogo tra voi e chi vi segue. Anche saper realizzare contenuti autorevoli e informativi: è importante imparare a fare una comunicazione di brand che risulti anche utile! In che modo la vostra attività può coesistere con la situazione attuale che evolve così velocemente? Che aiuto potete dare a chi vi segue? Ancora una volta fornire contenuti utili ed evitare la diffusione di fake news può fare molto, per esempio. 

Poni delle domande al cliente

Porre, all’interno della vostra comunicazione, delle domande al target è un ottimo modo per creare engagement, soprattutto se riuscite a fare in modo che i vostri contenuti possano diventare anche uno strumento di discussione e confronto. Coinvolgere il vostro target non è solo un modo per interessarsi ad esso, ma anche per conoscerlo sempre meglio… e questo può volgere decisamente a vostro favore e a quello del vostro business! Di cosa ha più bisogno la vostra clientela in questo momento? Potete proporre servizi o promozioni maggiormente compatibili col periodo in cui ci troviamo? Cosa ne pensa il vostro target dell’assistenza clienti? Cosa potete fare per continuare a migliorarvi? Perché i vostri clienti dovrebbero continuare a preferire voi e non un competitor? Queste sono domande che ovviamente non potete porre direttamente ai vostri interlocutori, ma attraverso altre domande potete ricevere risposte soddisfacenti anche a questi quesiti. Anche in questo caso accertatevi di non essere troppo invadenti: a nessuno piace essere continuamente bombardato da stimoli, adv e quant’altro. Il cliente ha sempre ragione dicono… ma va anche sempre rispettato, aggiungiamo!

Utilizza tool e software adeguati

Sfruttate tool e software adeguati: per comunicare bene con il mondo esterno è fondamentale saper comunicare prima con la realtà interna all’azienda, con i collaboratori, fornitori e tutte le figure che rientrano e fanno crescere il vostro business. Usate chat, create documenti condivisi, ma soprattutto avvaletevi di un software che integri tutte queste competenze in un’unica soluzione. Ma soprattutto imparate a fidarvi dei vostri collaboratori e a delegare! Quando si ha un progetto che si è visto crescere e al quale si ha, letteralmente, dedicato la maggior parte del proprio tempo, si sviluppa parallelamente anche una sorta di ansia di controllo, di voler fare e dare sempre di più, e di farlo da soli. Niente di più sbagliato! Primo perché finireste con l’affaticarvi troppo, secondo perché nessuno può veramente avere tutto sotto controllo e terzo perché affidare delle mansioni di maggiore responsabilità ai proprio collaboratori e dipendenti significa anche riconoscere loro delle capacità e renderli ancora più fieri di quello che fanno. Questo non significa affidare ciecamente il proprio lavoro nelle mani di un altro: con i tool giusti potrete dare sempre un’occhiata, ovunque vi troviate, all’operato di chi lavora con voi ed, eventualmente, correggere il tiro. Letteralmente collaborare. Questo vi permetterà di ritagliarvi del tempo per pensare a nuove idee di business, per esempio, oppure perché no, per riposarvi un po’, che non fa mai male.

Soddisfa le esigenze del cliente

Cercate di soddisfare sempre le esigenze del cliente e quando potete... anticipatele: in che modo? Rendendovi conto, ancora una volta, dell’importanza del customer care che quando diventa proattivo mira non solo a soddisfare le esigenze del cliente ma anche a predirle e a preparare in anticipo le soluzioni adeguate. Anche il customer care infatti può utilizzare software gestionali che rendono sempre più automatica e intelligente la gestione del cliente, e quindi più chiare le sue richieste. Le idee migliori non vengono spesso per far fronte a qualche difficoltà? Imparate anche dai vostri disguidi a proporre qualcosa che i vostri competitor non hanno ancora proposto. Usate gli strumenti più idonei al vostro business! Tool che vi permettono di collegare informazioni sui clienti, memorizzare i contatti, organizzare le informazioni sulle aziende, semplificare il recupero crediti. Esistono software che aiutano le aziende a gestire i contatti in modo sistematico, semplificano e rendono efficienti i processi, migliorando anche la redditività. Software che strutturano e organizzano tutti i processi aziendali che ruotano attorno ai clienti e ai partner consentendo all’impresa di controllare i flussi e renderli più efficienti.

Con l’esperienza che vi contraddistingue e questi alleati… andrà tutto bene!

Scritto da WKI Admin user
Creato il 20 Maggio 2020 - 12:15pm
Categoria PMI
Condividi il post